http://www.ilgremiodeisardi.org/joomla/administrator/index.php#
Get Adobe Flash player

Il Gremio dei Sardi

Programma Aprile - Settembre 2016

Sabato 27-04-2016 – ore 17,00 , nella Sala della Pinacoteca Pietro da Cortona, in Campidoglio,

siamo invitati dalla nostra socia benemerita ed ex presidente   Grazia Mannironi alla cerimonia di conferimento del Premio Salvatore Mannironi,  (padre di Grazia) che ricordiamo essere stato per 10 anni dal 1961 al 1971,fino al  giorno della sua scomparsa, prestigioso presidente del Gremio.
Con queste parole  d’invito: “sarei molto lieta se poteste partecipare a questo evento, a me molto  caro”.
Il Premio, di cui il Gremio è stato cofondatore nel 1984, verrà assegnato al  sardo Monsignor Angelo Becciu, Sostituto della Segreteria di Stato Vaticana,

 


Sabato 30-04-2016ore 17,30, in  Sala Italia via Aldrovandi, 16

La Sardegna non dimentichi MARCELLO SERRA!

“Il Gremio”, la prima Associazione dei Sardi in Continente, con una storia di oltre 100 anni di eventi e incontri a favore della cultura e dell'economia della Sardegna, vuole ricordare, in occasione della ricorrenza annuale della Giornata del Popolo Sardo Sa Die de Sa Sardigna”, la grande figura di


Marcello Serra (Lanusei 17-6-1913 - Cagliari 24-8-1991)

foto-marcello-serra1

ti correrà le vene in un languore/dolce e amaro di malinconia/che forse chiamerai mal di Sardegna”

poeta, giornalista, scrittore, saggista, autore di testi teatrali e  del famoso libro “Sardegna quasi un Continente” che l’Isola sta colpevolmente dimenticando.

Lo ricorderemo per impedire che un personaggio di tanto spessore vada incontro all’oblio della memoria e così faremo in modo che nei giorni dedicati “a sa Sardigna”, la Sardegna riabbracci questo suo degnissimo e valoroso figlio.

Lo faremo con il commento  di due noti e affermati artisti di Iglesias, i fratelli Angelo e Stefano Cherchi, uniti a Marcello Serra da una profonda amicizia e per aver condiviso una fitta attività intellettuale e artistica. Angelo è scrittore e poeta, mentre Stefano è pittore/scultore: due artisti che con le loro opere, già dagli anni '70 del secolo appena trascorso, hanno portato la loro opera creativa ad importanti livelli internazionali.

Durante lo svolgimento della serata verranno lette - a cura delle attrici sarde  Ilaria Onorato e  Stefania Masala - alcune fra le più belle e apprezzate poesie di Marcello Serra; poesie che si incontreranno in un armonioso connubio dialettico attraverso i versi di  Angelo Cherchi, tratte dal libro “Labbra di Scisto”  di Licya Bachi Castiglia ( con versi dedicati a Marcello) e con lo scorrere di una seria di immagini delle opere d'arte realizzate da Stefano Cherchi.

Verranno proiettate, inoltre, alcune parti del documentario Rai -  tratte dall’Archivio Rai e fornite per l’occasione- di “Sardegna quasi un Continente”, realizzato, a cura dello stesso autore,  nel 1961, e accompagnato dal commento musicale di Ennio Porrino, socio cofondatore del Gremio.

Parteciperanno, quali ospiti d’onore dell'evento, Malgari Onnis Porrino, Stefania Porrino, moglie e figlia del grande musicista.  

Ricordiamo che fra il Maestro Ennio Porrino e Marcello Serra, correva oltre che una solida amicizia, anche un rapporto artistico concretizzatosi in alcune musiche dell’uno sui testi dell’altro. In diverse occasione i due personaggi sono stati conferenzieri e/o ospiti al Gremio.

Introduzione e conduzione a cura del presidente del Gremio Antonio Maria Masia.

A conclusione un rinfresco” in sardo” nella terrazza Unar.


Sabato 07-05-2016 - ore 16,30 al Cinema Trevi, Via del Puttarello, 25 “Incontri con il Cinema Sardo”

Proiezione dei film finalisti al Concorso Visioni Sarde ( Locandina ) organizzato dalla Cineteca di Bologna:

  • ALBA DELLE JANAS di Daniele Pagella
  • I CENTENARI di Paolo Zucca
  • DOVE L'ACQUA CON ALTRA ACQUA SI CONFONDE di Gianluca Mangiasciutti e Massimo Loi
  • EL VAGON di Gaetano Crivaro e André Santamaria
  • LA DANZA DEI SACRI DEMONI di Franco Fais
  • MEANDRO ROSSO di Paolo Bandinu
  • OTTO di Salvatore Murgia e Dario Imbrogno
  • PAOLINA ERA LA MADRE DI GIULIA di Clara Murtas
  • PER ANNA di Andrea Zuliani

INGRESSO GRATUITO

Dibattito e brindisi con i prodotti sardi

A completamento proiezioni delle opere di

Antonello Carboni, Claudio Di Biagio, Francesco Madonna, Silvia Perra , Ugo D'Eramo e Alessandro Stabilini

 

 

Sabato 28-05-2016ore 18,00

in sala Italia, via Aldrovandi 16 ­ Incontro e dibattito e musica sarda con il giornalista dell’Espresso e scrittore di Sassari Vindice Lecis e il suo ultimo romanzo

Rapidum”, edito da Condaghes, racconta della cittadella fortificata che i soldati sardi al servizio dell’impero romano costruirono in Algeria, l’antica Mauretania Cesariense.

Brindisi con i prodotti sardi  in terrazzo.


Sabato 18-06-2016 - Ore 18,00

Grande festa pre­estiva del Gremio in Sala Italia e terrazzo in coincidenza con l’Assemblea dei Soci per il rinnovo degli Organi Sociali.

Nel corso della serata si esibiranno alcuni amici e soci del Gremio (attori, scrittori, musicisti.), fra i quali:

Luca Martella, Ilaria Onorato, Neria De Giovanni, Alex Pascoli, Alessandro Pala, Daniele Monachella, Daniela e Raffaella Sabatini, Stefania Masala.

A conclusione buffet con i prodotti sardi…guardando le stelle e il parco di Villa Borghese.


 

Programma Gennaio - Giugno 2016


Sabato 30-01-2016ore 17,30

Presso la sala Italia, in via Aldrovandi16, dedicheremo alla “Giornata della Memoria”, che ci ricorda di  non essere mai indifferenti ai Diritti Umani, il grande richiamo rivoltoci da Papa Francesco, con la sua enciclica “Laudato Sì’”, affinchè si presti  attenzione e amore alla Terra e alla Natura: “Ci uniamo per farci carico di questa casa che ci è stata affidata, sapendo che ciò che di buono vi è in essa verrà assunto nella festa del cielo. Insieme a tutte le creature, camminiamo su questa terra cercando Dio”

(Franciscus)

recita di Luca Martella del brano “Odio gli indifferenti” di Antonio Gramsci

 

Prima esecuzione mondiale della composizione di DANIELA SABATINI "DIE DE SA MEMÒRIA" per violino e pianoforte eseguita dalle sorelle musiciste e Terziarie francescane  violinista Raffaella Sabatini - pianista Daniela Sabatini

Dibattito sull’enciclica papale con Maria Milvia Morciano, archeologa e Grazia Francescato, ex parlamentare, giornalista, ambientalista

Recita, anche in italiano, della poesia/moda di Antonio Maria Masia con Neria De Giovanni: Omine contivizadi sa Terra/ ca sa dimora tua est solu custa” (Uomo abbi cura dellaTerra / perché è la tua un’unica dimora)

Prima esecuzione mondiale della composizione di DANIELA SABATINI  "LAUDATO SI' ("LAUDADU SIAS") per violino e pianoforte (dedicata a Papa Francesco) eseguita dalle sorelle musiciste e Terziarie francescane violinista Raffaella Sabatini - pianista Daniela Sabatini


Sarà disponibile il libro “Laudato Sì” (Libreria Editrice Vaticana) a cura della Libreria  Internazionale Paolo VI, via Di Propaganda 4 Roma

A conclusione della serata un rinfresco con i prodotti sardi.

.

.

.

.

.

.

.

Venerdì 05-02-2016ore 20 al Ristorante-Bar “Sapori & Parole ” via Appia Nuova 147 (angolo Piazzale Re di Roma), in collaborazione con l’ Associazione Commercianti Appia Strada D’Europa, festeggeremo il Carnevale Sardo con :

  • Enzo Mugoni in concerto. Il notissimo e apprezzato cantante sassarese ci intratterrà e divertirà con le sue canzoni.

Durante l’esibizione saranno serviti, in contropartita di un piccolo contributo (€ 15) da destinare direttamente ed esclusivamente al locale che ci ospita, antipasti, vino  e un primo piatto sardo, e a conclusione non mancheranno le  “FRIGIOLAS” (fritelle) ”, il tipico dolce del nostro carnevale.

Per prenotarsi telefonare da subito a: 3356960036 (Antonio), 3478364628 (Giacomo Deiana); 3280063516 (Mariantonietta Sotgiu), 3290989741 (Grazia Ciboddo).

Prima, a partire cioè dalle ore 18,00 del 5-2, durante e dopo la serata sarà presente fino a domenica 7-2, lo stand di un operatore sardo del settore, che viene appositamente dalla Sardegna per l’occasione con i prodotti sardi (alcuni innovativi) da degustare e, volendo, da acquistare.


Sabato 13-02-2016ore 17,30 , insieme all’Umanitaria, nella sala Roma, via Aldrovandi 16,   incontreremo:


Rita Sanna e con lei e con Elena Cordaro parleremo del suo ultimo interessantissimo romanzo:


Nessuno doveva sapere”, la storia impossibile tra Rino e Bastianeddu in un paesino della Sardegna.

Ritorna così  al Gremio la bravissima autrice di “Michelina”  e di “Ippolita”  con un altro bel romanzo la cui storia non ci lascerà indifferenti.

Leggerà alcune pagine del libro Alessandro Pala


A conclusione un buffet “sardo-umanitario”.


Sabato 27-02-2016 - Sala Roma via Aldrovandi 16:

Alle  ore 12 , in 1° convocazione;
alle ore 16,30 in 2° convocazione i soci sono invitati a partecipare all’ ASSEMBLEA ordinaria per il seguente ordine del giorno : Relazione del CD sull’attività 2015 -  Approvazione Bilancio al 31 -12-2015 -Relazione del collegio dei Sindaci -Bilancio Preventivo e Programma Iniziative Anno  2016-  Rendicontazione  per Regione Autonoma della Sardegna al 31-12-2015-Varie ed eventuali.

di seguito con inizio  alle ore 18 :

presenteremo la prima opera letteraria di

Giuseppe Di Chiera, il giovane giornalista, originario di Laconi da parte di madre,  responsabile del gruppo Gremio Giovani con il suo: “Remo e Romolo e la profezia di Veio”, edizioni Nemapress. Simboli, racconti, personaggi e lati mai svelati di Roma, dei Romani, degli dei e dei loro segreti.  Chi ha ucciso Remo? E soprattutto cosa ha raccontato il sacerdote Vezio ai gemelli una volta scesi dal Palatino e dall’Aventino?

Ne parleremo  con l’autore con Neria De Giovanni, Marianna Abate, giornalista  e Giuliana Paleotti, poeta.

Leggerà alcune pagine del libro Alex Pascoli.

A conclusione brinderemo e gusteremo con i prodotti sardi


Mercoledì 09-03-2016 ore 16,30 al Cinema Trevi, “Incontri con il Cinema Sardo” (in collaborazione con Cineteca Nazionale, Fasi Federazione delle Associazioni Sarde in Italia e Cineteca Sarda).

Con  Antonello Grimaldi e la sua filmografia, a cura di Franca Farina. Proiezione e dibattito. Brindisi con i prodotti sardi.

Antonello Grimaldi


Regista, attore e sceneggiatore nato a Sassari nel 1955. Laureato in Giurisprudenza, nel 1981 si trasferisce a Roma dove frequenta la Scuola di cinema Gaumont.  Successivamente ha insegnato Storia dello Spettacolo all'Accademia delle Belle Arti di Sassari e tiene corsi di regia cinematografica alla scuola Holden di Torino. Attualmente ricopre la carica di presidente della Sardegna Film Commission.. Nel 1983 ha preso parte al film a episodi Juke­Box. Ha esordito con un lungometraggio dal titolo Nulla ci può fermare del 1990. Nel 1995 dirige un nutrito cast in Il cielo è sempre più blu Successivamente lavora come attore in Ecco fatto e Come te nessuno mai di Gabriele Muccino e in  discusso Guardami di Davide Ferrario presentato a Venezia nel 1999.

Nello stesso anno dirige Claudio Bisio in Asini, seguito nel 2000 da Un delitto impossibile e nel 2008 da Caos calmo, tratto dall'omonimo romanzo di Sandro Veronesi ed interpretato da Nanni Moretti. Gira nel 2009 la Serie tv "Il mostro di Firenze" per Fox Crime in uscita a ottobre 2009, presentata in anteprima al Roma Fiction Fest, con Ennio Fantastichini, Marit Niessen, Massimo Sarchielli, Bebo Storti, Nicole Grimaudo, Giacomo Carolei, Tiziana Di Marco, Marco Giallini.

Nomine: David di Donatello al miglior film, David di Donatello al miglior regista.

Ingresso libero

Programma:

  • Ore 16.30 NULLA CI PUO' FERMARE di Antonello Grimaldi ( 1990, 94' )
  • Ore 18.00 IL CIELO E' SEMPRE PIU' BLU di Antonello Grimaldi ( 1996, 106' )
  • Ore 20.00 SASSARI UNA CITTA' di Antonello Grimaldi ( 1990, 30' )
  • Ore 20.00 Incontro introdotto da Antonio Maria Masia e moderato da Alessandra Peralta
    con Antonello Grimaldi, Vanni Fois, Daniele Luchetti, Angelo Nicolini, Maura Nuccetelli, Alessandro Pesci, Gualtiero Rosella e altri allievi della Scuola Gauomon
  • Segue un brindisi
  • A Concludere UN DELITTO IMPOSSIBILE di Antonello Grimaldi ( 2000, 100' )

Sabato 12-03-2016 – ore 17,30 , in sala Roma, via Aldrovandi 16 – Per la serie” I Grandi Personaggi Politici Sardi del passato” ricorderemo:

  • Francesco Dore Un medico dalla Barbagia al Parlamento ( Olzai 1860 -1940).  Politico, medico, pubblicista e intellettuale, personaggio di grande interesse nella vita politica e sociale della Sardegna, attraverso le pagine del libro del nipote Lorenzo Dore.

Ne parleranno  con l’autore Gemma Azuni già Consigliera al Comune di Roma , Antonio Casu Direttore della Biblioteca della Camera  e Guido Melis parlamentare giornalista.

Leggerà alcune pagine del libro Daniele Monachella.


francesco_dore_large


A conclusione ci saluteremo con i prodotti sardi



Sabato 30-04-2016ore 17,30, in  Sala Italia via Aldrovandi, 16

con un evento dedicato a  “Sa Die de Sa Sardigna” ricorderemo la grande figura di

Marcello Serra (Lanusei 1913 - Cagliari 1991),  poeta, scrittore, saggista, autore del famoso libro “Sardegna quasi un Continente”, che l’Isola sta colpevolmente dimenticando.

Lo ricorderemo, come auspicato a pag. 184 del libro “Il Gremio”, per impedire che un personaggio del suo spessore vada incontro all’oblio della memoria e facendo in modo che nei giorni dedicati “a sa Sardigna”, La Sardegna riabbracci questo suo degnissimo e valoroso figlio.

Lo faremo con due noti e affermati artisti di Iglesias, suoi allievi, i fratelli Cherchi, Angelo il poeta e Stefano il pittore. Saranno esposte alcune opere di Stefano.

Leggeranno alcuni versi di Marcello Serra, di Angelo Cherchi e di Licya Bachi Castiglia (dedicati a Marcello), Ilaria Onorato, Stefania Masala.

Parteciperanno: Malgari Onnis Porrino, Stefania Porrino (ricordiamo che fra il Maestro Ennio Porrino e Marcello Serra correva oltre che una solida amicizia anche un rapporto artistico concretizzatosi in alcune musiche dell’uno sui testi dell’altro), il presidente dell’Associazione Sarda Trapianti Giampiero Maccioni di Iglesias e Giorgio Ariu responsabile della Gia Comunicazione di Cagliari.

foto-marcello-serra1

A conclusione un rinfresco” in sardo” nella terrazza Unar.


NB: Inoltre,


nel corso dei mesi di marzo e aprile non escludiamo qualche serata della serie: “Incontri con il Cinema Sardo”.

In questo ambito ci riproponiamo, anche nel prosieguo del 2016, di incontrare il regista Antonello Grimaldi e la sua filmografia, gli attori sardi Sandro Ghiani e Vanni Fois e di ricordare quel grande caratterista che è stato Tiberio Murgia, attraverso il bellissimo documentario di Sergio Naitza.

Non mancheremo l’apppuntamento, alla presenza del coordinatore Fasi Centro/Sud Bruno Culeddu, con “Visioni Sarde”, la preziosa rassegna dei cortometraggi sardi che la Fasi premia nell’ambito del programma nazionale di Bologna Visioni del Cinema.


Sabato 07-05-2016 - ore 16,30 al Cinema Trevi, Via del Puttarello, 25 “Incontri con il Cinema Sardo”

Proiezione dei film finalisti al Concorso Visioni Sarde ( Locandina ) organizzato dalla Cineteca di Bologna:

  • ALBA DELLE JANAS di Daniele Pagella
  • I CENTENARI di Paolo Zucca
  • DOVE L'ACQUA CON ALTRA ACQUA SI CONFONDE di Gianluca Mangiasciutti e Massimo Loi
  • EL VAGON di Gaetano Crivaro e André Santamaria
  • LA DANZA DEI SACRI DEMONI di Franco Fais
  • MEANDRO ROSSO di Paolo Bandinu
  • OTTO di Salvatore Murgia e Dario Imbrogno
  • PAOLINA ERA LA MADRE DI GIULIA di Clara Murtas
  • PER ANNA di Andrea Zuliani

INGRESSO GRATUITO

Dibattito e brindisi con i prodotti sardi


Sabato 28-05-2016ore 18,00

in sala Italia, via Aldrovandi 16 ­ Incontro e dibattito e musica sarda con il giornalista dell’Espresso e scrittore di Sassari Vindice Lecis e il suo ultimo romanzo

Rapidum”, edito da Condaghes, racconta della cittadella fortificata che i soldati sardi al servizio dell’impero romano costruirono in Algeria, l’antica Mauretania Cesariense.

Brindisi con i prodotti sardi  in terrazzo.


Sabato 18-06-2016 - Ore 18,00

Grande festa pre­estiva del Gremio in Sala Italia e terrazzo in coincidenza con l’Assemblea dei Soci per il rinnovo degli Organi Sociali.

Nel corso della serata si esibiranno alcuni amici e soci del Gremio (attori, scrittori, musicisti.), fra i quali:

Luca Martella, Ilaria Onorato, Neria De Giovanni, Alex Pascoli, Alessandro Pala, Daniele Monachella, Daniela e Raffaella Sabatini, Stefania Masala.

A conclusione buffet con i prodotti sardi…guardando le stelle e il parco di Villa Borghese.


 

L'Isola che c'è 2015

 

“L'ISOLA Che c’è 2015 – Sardegna incontra Roma”

 

34° edizione organizzata da GIA Comunicazione, Cagliari e Il GREMIO dei Sardi di Roma

16 -17 e 18 Ottobre

Al Mercatino di Conca D’Oro - Via Conca D’oro 143/145 (angolo Viale delle Valli)  Roma


Locandina e programma


Ospiti per le tre giornate della Rassegna: BENITO URGU e il CORO Gavino Gabriel di Tempio
In permanenza degustazione e shopping dei prodotti sardi a prezzi esclusivi


Venerdì 16 Ottobre

Ore 10,30:  Apertura - Inaugurazione alla presenza dei Consiglieri del Comune di Roma GEMMA AZUNI e MICHELA DI BIASE e del Presidente del 3° Municipio PAOLO EMILIO MARCHIONNE.

Brindisi augurale con i vini Terre Brune della Cantina di Santadi.

Presentazione del libro di Antonio Maria Masia sulla storia del Gremio di recente pubblicazione.

Ore 16: PREMIO “L’Isola che c’è Isola 2015” a: STEFANIA MASALA attrice, ALEX PASCOLI attore, DANIELE MONACHELLA attore, IGNAZIO PEPICELLI scrittore, compositore, TITO STAGNO giornalista, ANDREA COCO giornalista, STEFANIA PINNA giornalista, GIUSEPPE SOTGIU direttore del CORO Gavino Gabriel, STEFANO LAVRA marketing turistico, GIAMMY SAX cantante, MALGARI ONNIS PORRINO disegnatrice, LUCA MARTELLA attore, ILARIA ONORATO attrice, GAETANO RANIERI scienziato, PIETRO CATZOLA master chef.

Brindisi con i vini Terre Brune della Cantina di Santadi.

Ore 19,30: Concerto di ENZO MUGONI, cantautore  sardo, chiamato “il Piccolo Celentano” che da oltre 25 anni si esibisce con successo, ha cantato con Gianni Morandi, Bobby Solo, Toto Cotugno …

Sabato 17 Ottobre

Ore 11,30: CIBO e CENTENARI con ROBERTO PILI Presidente Comunità Mondiale Longevità.

Brindisi con i vini Terre Brune della Cantina di Santadi.


Ore 16: I GIGANTI di MONT’E PRAMA con lo scienziato GAETANO RANIERI.

Ore 18: INSULARITA’ e AUTONOMIA con LUCIANO URAS, CRISTIANO ERRIU, ANGELO CARTA, GIULIO STERI.

Ore 20: GIAMMY SAX in Concerto, ovvero Marco Caboni di Calasetta, affermatosi a Roma come cantautore di successo.


Domenica 18 Ottobre

Ore 11: Il TRENINO VERDE con GIOVANNI CARIA Presidente ARST.

Ore 16,30:  LE COLONNE D’ERCOLE e ATLANTIKA di e con SERGIO FRAU. Esposizione di una parte della sua Mostra “S’Unda Manna” tenuta a Sardara con grande interesse di pubblico e scientifico.

A seguire a TU x TU con BENITO URGU.

Ore 18,30: Brindisi alla manifestazione con i vini Terre Brune della Cantina di Santadi.

 

Programma Dicembre 2015

 

 

Dal 4 all’8 dicembre al Palazzo dei Congressi all’EUR, Il Gremio alla Fiera del LibroPiù Libri più Liberi” nello stand della Edizioni Nemapress di Neria De Giovanni.

Saranno disponibili, a prezzi speciali, tutti i libri della Nemapress, compreso il libro “Il Gremio” edito il 20/6 di Antonio Maria Masia sulla storia dell’Associazione ed il libro, in corso di pubblicazione, di Giuseppe Di Chiera “Remo e Romolo e la profezia di Vezio”.

venerdì 4 alle ore 16, nello spazio Caffè Letterario della Fiera si svolgerà il XVI° Premio Alghero Donna 2105 organizzato dall’Associazione Salpare in collaborazione con Il Gremio, il Comune di Alghero e la delegazione in Italia del Governo della Generalitat de Catalunya ( locandina ).

Sabato 5/12 alle ore 17 in Sala Italia, Palazzo Unar via Aldrovandi, 16, “I Shardana nell’epoca Ramesside – Indicazioni storiche ed archeologiche” incontro/dibattito con l’archeologo-sociologo Francesco Licheri, organizzato in collaborazione con l’AIDE Associazione Italiani d’Egitto, (allegata locandina ). In introduzione brevissima proiezione di alcuni brani del dramma musicale del Maestro Ennio Porrino, “I Shardana” del 1959,

Venerdì 11/12 dalle ore 17 – Incontro con il Cinema Sardo. Al cinema Trevi (Cineteca Nazionale, vicolo delPuttarello, 25 vicino a Fontana di Trevi) con il regista di Cagliari Enrico Pau e la sua filmografia, fra cui “Pesi leggeri” e “Jmmy della collina” ed un trailer del film di imminente distribuzione “L’Accabadora” (seguirà locandina). Ingresso gratuito.

Domenica 13/12 – Il Natale del Gremio:

a)  La Messa per la Comunità dei Sardi alla Chiesa di San Vincenzo Pallotti, in via dei Pettinari angolo via Giulia, ove riposa la Venerabile Elisabetta Sanna alla cui causa di beatificazione in corso dedichiamo le nostre intenzioni, ore 11. Nel corso della celebrazione la nostra socia Manuela Manca (soprano) canterà l’Ave Maria ed altro.

b) Il pranzo sardo, dopo la Messa,  al Ristorante il “Torchio Sardo” di Antonello Sanna, (via Fabio Numerio 30/34 zona Alberone, piazzale Re di Roma) che verrà allietato dalla voce di Manuela Manca con “Non potho reposare” e altre canzoni  che canteremo tutti insieme. Naturalmente per il pranzo (ricco menù a 30 €, compreso garage auto) occorre prenotarsi, per chi ancora non l’avesse fatto,  per una questione di capienza, telefonando a Maria Antonietta Sotgiu (3280063516) o Giacomo Deiana(3478364628) o Antonio Maria Masia (3356960036). Confermeremo entro giovedì, le prenotazioni pervenute a quella data.

Sabato 19/12 - alle ore 21 a Fiumicino - Roma – con il patrocinio del GREMIO va in scena il recital di teatro e musica Un anno sull’Altipiano (locandina ) tratto dall’omonimo romanzo di Emilio Lussu, celebre quanto preziosa testimonianza della Brigata Sassari (i leggendari “Dimonios”) e del popolo sardo che con migliaia di vite umane pagò l'immane prezzo della Grande Guerra. Lo spettacolo, promosso dall'Assessore alle Politiche culturali e giovanili del Comune, Daniela Poggi, è ospitato nell'affascinante cornice di Villa Guglielmi. Il recital - prodotto da MAB Teatro di Sassari - nasce dall'adattamento del testo per il palcoscenico realizzato daDaniele Monachella che dà vita a uno spettacolo forte e incisivo nel quale sono ugualmente protagoniste le percussioni e lelauneddas - uno strumento a fiato molto antico tipico della Sardegna - di Andrea Pisu e la chitarra di Andrea Congia, che accompagnano la voce recitante di Monachella. Ingresso gratuito.

 

Avanti, Sardegna!

 

In collaborazione con la Libreria Arion

Lunedì 28 Settembre, presso la libreria Arion in Piazza Montecitorio

 

Presentazione del Libro "Avanti, Sardegna!"di Mario Berlinguer (Sassari 11.03.1891 – Roma 06.07.1969)

avvocato, giornalista e politico, antifascista, padre di Enrico e Giovanni Berlinguer

« Io sono contrario al requisito di qualsiasi titolo di studio per la professione di giornalista, perché considero  questo come una discriminazione assurda, una discriminazione di classe, contraria alla libertà di stampa e  alla libera espressione delle proprie opinioni”. (Mario Berlinguer)

Dopo la soppressione di tutti i partiti democratici (6 novembre 1926) M. Berlinguer continuò l’opposizione al fascismo e mantenne rapporti con gli esponenti in esilio di Giustizia e Libertà (Emilio Lussu, i fratelli Carlo e  Nello Rosselli) e con gli antifascisti reclusi nelle carceri o inviati al confino.  Negli anni 1942­-1943 aderì al Partito d’Azione e fondò clandestinamente il giornale Avanti Sardegna.

 

Introducono Antonio Maria MasiaFabio Russo - Intervengono: Bianca Berlinguer, Antonio Casu, Guido Melis e Pasquale Chessa. Letture del testo a cura di Ilaria Onorato.

 

AVANTI SARDEGNA!

Affollata l’accogliente sala della Libreria Arion in Piazza Montecitorio per la presentazione  da parte del Gremio dei Sardi di Roma del libro Avanti Sardegna!, contenente la raccolta  degli articoli contro il regime fascista, pubblicati in clandestinità nel periodo dal giugno  all’agosto del 1943,  nella sua originaria edizione del 1945.
Edizione curata a suo tempo  dall’autore degli articoli, Mario Berlinguer (Sassari 11.03.1891 – Roma 06.07.1969 )
In sala fra gli altri Mario Segni, Neria De Giovanni, Daniele Monachella, Alessandro Pala. 
A introdurre e coordinare gli interventi il Presidente del Gremio Antonio Maria Masia che, definendo il libro “piccolo ma preziosissimo”, sottolinea e ricorda lo specifico programma in  corso dell’Associazione sui “Grandi personaggi storici e politici della Sardegna” in  precedenza incentrato sulle figure di Antonio Gramsci, Emilio Lussu, Francesco Cocco  Ortu sr.,  Antonio Segni.
Si comincia con la prima delle tre letture di alcune pagine del libro da parte di Ilaria  Onorato.    
Segue Guido Melis, accademico e giornalista, già deputato del PD nella XVI° legislatura,  sassarese doc, che traccia la biografia umana e professionale di Mario Berlinguer  inquadrandola in quel contesto locale e sociale sassarese che all’epoca vede prevalere  l’indirizzo politico del cosiddetto “partito degli avvocati” in chiave laica, liberale e  antifascista. Prosegue Antonio Casu, Direttore della Biblioteca della Camera che sottolinea la biografia  politica del personaggio documentando come attraverso la sua attività parlamentare balzi  in evidenza l’attenzione continua e solidale verso i problemi sociali del popolo. E così alcune sue proposte di legge in particolare per l’estensione dell'assicurazione obbligatoria  per la invalidità e la vecchiaia. Ancora una applaudita lettura di Ilaria Onorato precede l’intervento del giornalista e storico  algherese Pasquale Chessa che ci introduce nell’analisi specifica dei testi di Avanti  Sardegna! da cui emerge la forza e la passione del messaggio di Mario Berlinguer rivolto  agli italiani ed ai Sardi in particolare a “Insorgere! e  Risorgere! e la sua grande capacità di  ironia e di satira. Come quando scrive: “ Volete sentirne una? In “Mein Kampf” Hitler  scriveva: “Se un governo profitta del suo potere per condurre il paese alla rovina, è  non solo un diritto ma un dovere di ogni cittadino di ribellarsi”.
Conclude la giornalista Bianca Berlinguer, in compagnia con la cugina Luisa figlia di  Giovanni, che con affettuose parole ha ricordato la figura familiare del suo grande e  adorabile nonno sottolineando che è stato il pilastro morale e politico sul quale il padre  Enrico e lo zio Giovanni hanno realizzato i loro percorsi pubblici e politici.
A conclusione un sobrio ma graditissimo buffet con i vini e i prodotti sardi offerto dal  Gremio ai presenti.

 

Il libro “Avanti Sardegna!” è disponibile presso la Biblioteca Arion.

« Io sono contrario al requisito di qualsiasi titolo di studio per la professione di giornalista, perché considero  questo come una discriminazione assurda, una discriminazione di classe, contraria alla libertà di stampa e  alla libera espressione delle proprie opinioni”. (Mario Berlinguer)

Dopo la soppressione di tutti i partiti democratici (6 novembre 1926) M. Berlinguer continuò l’opposizione al fascismo e mantenne rapporti con gli esponenti in esilio di Giustizia e Libertà (Emilio Lussu, i fratelli Carlo e  Nello Rosselli) e con gli antifascisti reclusi nelle carceri o inviati al confino.  Negli anni 1942­1943 aderì al Partito d’Azione e fondò clandestinamente il giornale Avanti Sardegna. Introducono Antonio Maria Masia e Fabio Russo Intervengono Bianca Berlinguer, Antonio Casu, Pasquale Chessa e Guido Melis. L'attrice Ilaria Onorato leggerà alcuni  brani del libro.AVANTI SARDEGNA!

In collaborazione e presso la Libreria Arion in Piazza Montecitorio