http://www.ilgremiodeisardi.org/joomla/administrator/index.php#
Get Adobe Flash player

Il Gremio dei Sardi

Programma Gennaio 2014

Carissimi soci e amici del Gremio un breve riepilogo dei programmi e delle proposte per il mese in corso non dimenticate:

 

Sabato 18  “Un Canto di  Solidarietà per la Sardegna”

Organizzato dal

GREMIO e da VIVERE IN MUSICA Associazione Internazionale di Volontariato Missionario Musicale. “Papa Giovanni Paolo II”

Con la

Corale Polifonica “Giovanna Sedda” (35 componenti) del Circolo “Quattro Mori”  di Livorno,

un concerto di canzoni sarde nella

CHIESA di Santa Maria dei Miracoli in Piazza del Popolo (angolo via di Ripetta)

dalle 16,45 alle 18 (ingresso gratuito)

Vi invitiamo a partecipare numerosi per dimostrare affetto, vicinanza e solidarietà alla nostra gente così duramente colpita dal recente disastro.

NON MANCATE ! Anche una goccia di solidarietà da ciascuno di Voi  sarà un dono  prezioso.

 


 

Giovedì 16  a partire dalle ore 12, come da locandina allegata :

il Sardegna Store di Roma è lieto di invitare i soci e gli amici del Gremio , in

Via Venti Settembre 21, alla giornata evento “Destinazione Dorgali e

Cala Gonone, ospitalità e turismo attivo”, organizzata dal Comune di

Dorgali. Degustazione dei prodotti tipici locali.

Noi del Gremio  ci saremo  dalle ore 16

 


 

Sabato 18 gennaio alle ore 21 e  Domenica 19 gennaio, due spettacoli : ore 18 e ore 21 la nostra cara amica e socia l’attrice Ilaria Onorato, che  diverse volte abbiamo avuto modo di apprezzare nel corso di nostri eventi,

reciterà e racconterà

con “Opera in Corso – Donne allo Specchio” ( un  collettivo di donne che operano nelle arti teatrali e visive e che hanno deciso di lavorare insieme per occuparsi, approfondire questioni care alle donne)  Maria Carta e insieme a Ilaria  ci "saranno" Adelaide Ristori (attrice teatrale), Theda Bara (attrice del cinema muto), FridaKhalo (pittrice) e Isabella Morra (poetessa)

Il costo del biglietto intero è di € 10, e di 8 il ridotto con tessera Bibliocard.

Questo che segue è il link alla nostra pagina Facebook dove si possono trovare maggiori notizie e fotografie.

https://www.facebook.com/OperaInCorso

 


 

Lunedì 20 gennaio : ore 16,30-19 , sala del Carroccio, Campidoglio

 

Le molte voci della poesia Nemapress , in collaborazione con il Gremio,  come da locandina allegata

Incontro con Daniela Daniele " Sei tu (quasi poesie con amore)" (ed. Poesie)

Ilaria Drago "L'inquietudine della bestia" (ed. Mignon)

Maria Sandias "come viandante" (ed. Mignon)

Saluto di apertura: on. Maria Gemma Azuni

Presentazione di Colibrì,  a cura di Multiolistica

coordinano: Neria De Giovanni e Antonio Maria Masia

 


 

Al piacere di rivederci in occasione dei programmi e delle proposte di cui sopra

Un abbraccio

Antonio Maria Masia
Presidente Il Gremio



 

Un Canto di Solidarietà per la Sardegna

 

Carissimi soci e amici del  Gremio,

 

come anticipato  con il nostro programma di dicembre siamo riusciti ad organizzare insieme a

 

VIVIMUS MUSICISTI SENZA FRONTIERE.

VIVERE IN MUSICA Associazione Internazionale di Volontariato Missionario Musicale. “Papa Giovanni Paolo II”

 

e grazie alla generosa, entusiastica  disponibilità degli amici del Circolo “Quattro Mori”  di Livorno,  e della sua

 

Corale Polifonica “Giovanna Sedda” (35 componenti)  un concerto nella

 

CHIESA di Santa Maria dei Miracoli in Piazza del Popolo (angolo via di Ripetta) dalle 16,45 alle 18 (ingresso gratuito)

 

 

Nel corso del quale la Corale eseguirà le canzoni indicate a pag 2 della locandina in allegato .

 

Vi invitiamo a partecipare numerosi per dimostrare affetto, vicinanza e solidarietà alla nostra gente così duramente colpita dal recente disastro.

NON MANCATE ! Anche una goccia di solidarietà da ciascuno di Voi  sarà un dono  prezioso.

Diffondete l’invito. Grazie di cuore.

 

Nell’attesa di incontrarVi , un abbraccio.

Antonio Maria Masia

Presidente il Gremio


 

Ringraziamo sentitamente Daniela Sabatini responsabile di Vivere in Musica, il presidente Antonio Deias del Circolo di Livorno, Giorgio Canu responsabile della Corale  e tutti i  suoi componenti  e la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli.

NB: è in corso di allestimento, con Gemma Azuni e Roma Capitale,  come preavvisato,  il grande Concerto pro Solidarietà Sardegna (Piero Marras, Ilaria Porceddu, Attilio Fontana, il Coro gospel S.A.T.& B.  -Soprani Alti Tenori & Bassi -  di Maria Grazia Fontana,  e……) nella  sala Sinopoli dell’Auditorium per la serata di sabato  8 febbraio. Appena in grado  Vi daremo  ulteriori dettagli.

 

Programmi e Proposte Dicembre 2013

 

Carissimi soci e amici del Gremio:

Programmi e Proposte per il mese di dicembre 2013

- Sabato 7 Dicembre ore 17 Fiera del Libro – EUR –  Palazzo dei Congressi Sala Corallo –Neria De Giovanni presenta il nuovo  libro  di Daniela Daniele  “Sei tu (quasi poesie con amore)” – edizione Nema Press –  prefazione di Antonio Maria Masia: La narrazione lirica sincera, appassionata, dirompente e coinvolgente di storie d’amore, di una donna ricca di valori, aperta, complessa e sensibile che si rivela, con versi a volte fulminanti e rapidi, quasi aforismi da interpretare e capire, e a volte con passi elaborati ed espliciti. Versi come una canzone, una cantilena di fanciulla, gioiosa e disperata.

-Lunedì 9 Dicembre ore 18 Senato, Sala degli Atti Parlamentari Piazza della Minerva 38, Presentazione del volume "Il coraggio della verità. L'Italia civile di Giuseppe Fiori" a cura di Jacopo Onnis. Ne discutono con il curatore: Giovanni De Luna, Ettore Masina, Guido Melis.  Il  libro è disponibile presso la libreria Arion di Piazza Montecitorio perchè non può  essere diffuso la sera del  dibattito. NB: giacca e cravatta per l’ingresso (libero)

 

-        Mercoledì 11 Dicembre 2013, ore 17.00 via XX Settmbre 21 : la delegazione Borghi Autentici d’Italia presenta   Sardegna Store e  incontra i circoli sardi del Lazio.

-       Giovedì 12 Dicembre 2013, dalle 16.00 alle 19.30.

Conferenza stampa di presentazione del Piano delle Strategie Sardegna, al quale parteciperanno Ivan Stomeo, Presidente di Borghi Autentici d’Italia, e Renzo Soro, Vicepresidente BAI e Delegato all’area Turismo e Ospitalità.
Proiezione del documentario “L’anima dei borghi”: introduce Ivan Stomeo, Presidente BAI; partecipano il professor Carlo Felice Casula e lo scrittore e paesologo Franco Arminio;
sarà presente all’evento Luigi Crisponi, Assessore Regione Sardegna per Turismo, Artigianato e Commercio. ·

Degustazione di prodotti tipici sardi.

 

-        Venerdì 13 Dicembre ore 17,30-18,30 Per la rassegna "I Venerdì di propaganda" presso la  Libreria Internazionale Paolo VI, via di Propaganda n.4 (Piazza di spagna) –Neria De Giovanni presenta il  Recital di natale: lettura,  a cura di Alex Pascoli  con accompagnamento musicale del maestro di chitarra classica  Italo Tamburello,  di alcuni brani di grandi scrittori (Pasternak, Tolstoj, Leopardi, Peguy, ecc.) tratti dal libro di P. Ferdinando Castelli "Meditare il Natale- Letteratura e spiritualità" .

 

-        Sabato 14 dicembre ore 16,30 Inaugurazione della Mostra al Museo  Nazionale Etrusco di Villa Giulia   “ La Sardegna dei 10000 Nuraghi  –Simboli e Miti del Passato ”. La nostra cultura più antica attraverso nuraghi, pozzi e fonti sacre, templi a megaron… La Mostra è organizzata  e offerta dal Comune di Ittireddu.L’inaugurazione, presente il Sindaco Petretto, sarà allietata dal coro e dal   gruppo folk di Ittireddu  e da una degustazione di prodotti tipici . Ingresso libero. La Mostra sarà aperta fino a metà marzo 2014.

 

-        Domenica 15 Dicembre - Per il Natale dei Sardi, capofila il Circolo  Quattro Mori di Ostia:  la Santa Messa ore 12, Chiesa di Sant’Aurea al Borgo di Ostia Antica con il Coro “Concordu Lussurzesu”,  e a seguire  il pranzo natalizio la Ristorante Al Bajnero via Felice Caronni 79/81 Ostia Antica, ottimo menù costo € 28 telefonare per prenotarsi  a Enzo Pisano 3802190479, oppure Giacomo Deiana (Gremio) 3478364628;

 

-        Mercoledì 18 Dicembre dalle ore 17 al Cinema Trevi (a 30 metri dalla celebre fontana) per la serie “Incontro con il Cinema Sardo a Roma” , con la collaborazione della Fasi e della Cineteca Nazionale, la presentazione e proiezione dei film di Giovanni Columbu, in particolare  “Su Re” (la passione di Gesù Cristo). Alle 20,45 incontro moderato da Alessandra Peralta con Giovanni Columbu, Francesca Delogu, Vanni Fois, Franca Farina e Antonio Maria Masia.  Ingresso gratuito per i soci del Gremio, € 3 per i non soci. Segue brindisi natalizio.

 

-        Venerdì 20 Dicembre ore 17 in Campidoglio Sala Pietro da Cortona, Ricordo di Bachisio Floris ( già nostro presidente dei Probi Viri), ad un anno dalla sua scomparsa,  con Giacomo Mameli,  Flavio Soriga, Gemma Azuni e i Circoli Sardi di Roma e Ostia, lettura di Giulio Cesare Pirarba. Sarà presente la della famiglia Floris.

In allestimento (faremo seguito)

 

-        verso la fine del mese in una Chiesa di Roma Centro, grazie alla spontanea  e gratuita disponibilità dell’Associazione “Vivere in Musica” di Daniela Sabattini e della Corale Polifonica “Giovanna Sedda” del Circolo Dei Sardi Quattro Mori di Livorno:Concerto di Coro sardo a favore delle popolazioni della Sardegna per Festival "Millennium in Musica" (dicembre 2013), con la  . Ingresso libero.

 

NB: Il Grande Concerto pro “Solidarietà Sardegna” con artisti Sardi e Italiani  (Piero Marras, Elena Ledda, Ilaria Porceddu e Antonello Salis, hanno già dato la loro disponibilità) da tenersi nella sala grande dell’Auditorium, gentilmente offerta da Roma Capitale,  che Gemma Azuni e i Circoli del Lazio stiamo organizzando,  è stato prorogato, per cause di forza maggiore, verso la fine di gennaio prossimo.

Saremo lieti di incontrarVi numerosi in occasione di  tutti gli eventi suindicati. Con preghiera di diffusione ai propri amici, conoscenti e parenti. Grazie di cuore.

Nell’attesa un affettuoso abbraccio e auguri di buon Natale a tutti Voi ed alle Vostre famiglie.

Antonio Maria Masia

Presidente il Gremio

Roma 4-12-2013

 

Presentazione "Ippolita"

 

30 Novembre 2013  Presentazione  “IPPOLITA "

 

Oggi siamo qui per presentare Rita Sanna ed il suo  interessante e coinvolgente racconto, romanzo IPPOLITA, seppure con il cuore ed il pensiero triste  per la nostra Isola,  per  la nostra gente che soffre, per chi non c’è più a causa del disastro, che,  come ho scritto in questi giorni non è solo colpa della natura, ma anche dell’uomo.

Personalmente sono convinto di questa affermazione anche perché avendo vissuto lavorando a Olbia, quale responsabile della  BCI di Olbia e Porto Cervo dal 76 al 79 , ho visto e constatato  a lungo il crescere della speculazione edilizia e lo spreco enorme del territorio. Zone intere paludose ed in continuità con il mare prosciugate frettolosamente ed edificate spesso abusivamente, case sui bordi di torrenti e canali, e così  via. Oggi niente di nuovo purtroppo.
Ma l’uomo può, anzi deve porre rimedio ai suoi stessi errori, quando nel momento del bisogno del prossimo partecipa e solidarizza.

Ed ecco perchè ho iniziato questo incontro  con questo argomento anche   per sollecitare a tutti Voi un gesto di amicizia e solidarietà.

Lo so tanti di noi si sono già mossi, tante le catene di solidarietà , ma ci può essere ancora spazio e tempo per altri e comunque significati momenti e gesti di partecipazione. Basta una goccia per fare un mare!

Come Gremio Vi abbiamo segnalato la nostra disponibilità a raccogliere o donazioni in denaro direttamente o attraverso bonifici sul nostro c/c , bonifici motivati “Solidarietà Sardegna”, che poi gireremo alla FASI che sta concentrando tutta la raccolta dei vari Circoli per destinare a progetti specifici e finalizzati, di cui ci darà e vi daremo conto.

La nostra Rita lo fa oggi  destinando alla Solidarietà per la Sardegna il ricavato dalla vendita  odierna dei suoi libri: e la ringraziamo di cuore.

 

La nostra raccolta, anche grazie all’aiuto dell’Associazione Amici della Sicilia e di altre Associazione facenti parte dell’Unar , riguarderà anche  materiale di varia natura, di ogni genere che possa alleviare sofferenze e disagi, in particolare ci segnalano:   piccoli elettrodomestici, articoli di cancelleria, materiale scolastico,  biancheria anche intima, pannolini, assorbenti, dentifrici, spazzolini, secchi, scope, detersivi, asciugamani, coperte, bicchieri anche di plastica, vasellame, pentole, posate, indumenti, naturalmente in più che buon stato d’uso, e così via ….. .

Insomma materiali  che raccoglieremo dietro vostra richiesta qui nel nostro ufficio,  per poi farla affluire in un centro presso la Guardia di Finanza della Batteria Nomentana,  che poi la farà pervenire a giusta destinazione.

E sempre su questo problema, ricordo a tutti che domani pomeriggio alle ore 18, ci ritroveremo per la Messa dedicata alle vittime del ciclone,  Cerimonia offerta e celebrata  da padre Jan Koricki, il postulatore della causa della Beatificazione della Venerabile Elisabetta Sanna di Codrongianos, presso la chiesa dove è sepolta, la chiesa di San Vincenzo Pallotti , San Salvatore in Onda via dei Pettinari angolo via Giulia.

Per il mese di dicembre o gennaio  stiamo organizzando con Gemma Azuni per Roma Capitale , che oggi a causa dei problemi del bilancio del Comune di Roma non ha potuto partecipare un grande Concerto per la Sardegna con alcuni fra i più noti e bravi musicisti e cantanti della nostra Terra e non solo: Elena Ledda, Piero Marras, Paolo Fresu, Ilaria Porceddu, Antonello Salis, Gepy Cucciari, Cluadio Baglioni,  all’Uuditorium , la sala più grande (900 posti).

 

Un programma in costruzione di cui Vi daremo più avanti dettagli e tempi.

 

Torniamo alla nostra Rita.

E lasciando per ora in angolino della mente i pensieri tristi, voglio dire che sono finalmente lieto di recuperare qualche momento di  mia disattenzione e del Gremio nei confronti di Rita Sanna.

Di Rita abbiamo presentato, ormai  nel 2008 mi pare circa 5 anni fa,  un interessantissimo libro ( il ° romanzo breve  “ Il segreto di Michelina”, con un tema duro e lacerante, il tema della violenza sulle donne, con la specificità dell’incesto, del dramma all’interno della famiglia.

Poi l’abbiamo  un po’ trascurata, anche perché troppo presi da tanti impegni, e così ci siamo persi  “ Lettere Semiserie”  e  “Quadretti di un Tempo”

Ora rimediamo presentando questo breve romanzo.

Breve e semplice, ritornerò su questi due aggettivi che non sono diminutivi  nè del  respiro nè della qualità del racconto.  Anzi.

“IPPOLITA” dà oggi  al Gremio l’occasione di presentare ai soci ed agli amici che ci seguono il talento e la capacità di lettura della società e la capacità di scrittura di una Donna sarda, di una nostra affezionata socia.

Ma naturalmente e sia chiaro  il suo libro , questo suo romanzo, come fu per “Michelina” , non lo presentiamo perché  Rita è una nostra socia.  No lo presentiamo perché il libro vale.  E solo perché merita.

E anche perché è sarda sì. Questo SI.

Noi,  come circolo dei Sardi di Roma, diffondiamo ed evidenziamo la cultura della nostra Terra, dei nostri artisti in tutti i settori.

E ora presentiamo Rita e la sua IPPOLITA perché lo riteniamo, dopo averlo attentamente letto, un ottimo romanzo per argomento, per scrittura e per le riflessioni sociali e morali che suscita.

Ecco io dirò alcune considerazione su questi aspetti, lasciando ai relatori Giovanni Perria, giornalista, scrittore e cultore della cultura sarda, venuto da Oristano e   Antonio Casu Direttore della Biblioteca della Camera, il compito di addentrarsi nel libro e  nel racconto .

Alcune mie valutazioni.

Perché  breve, perché semplice,perché ottimo per argomento per scrittura e riflessioni?

Breve e semplice.

La trama si sviluppa in un numero di pagine non eccessivo, anzi appena 125, e pertanto già per questo fatto non possiamo che classificarlo breve, ma ciò nonostante  il racconto è intenso, attraente e denso perché riferisce il vissuto  di alcuni personaggi con i loro  sentimenti e relazioni, gioie e dolori. Insomma c’è tutto quello, seppure in rapida brillante sequenza,  che può riguardare ciascuno di noi, ogni nostra famiglia, con tutta la gamma immaginabile  e possibile  di emozioni e storie, di ansie e di sogni  che attraversiamo nel nostro percorso terreno.

Semplice  perché il racconto si sviluppo con semplicità, senza abbondanze di aggettivi, o di forme retoriche, ma in forma piana, scorrevole, facilmente gustabile, senza richiedere al lettore complicate interpretazioni e analisi.

Questa semplicità  è segno di grande capacità di scrittura.

Quindi breve e semplice nel senso di qualità e non di” diminutio” del lavoro, del valore  e dell’impegno letterario  di Rita.

La sua capacità di leggere la società è di elevato e incisivo spessore.

La sua concentrazione su temi di carattere sociale, presenti ci pone continue sollecitazioni e riflessioni. Temi sempre attuali , correnti e importanti che viviamo tutti giorni: la solitudine, la precarietà, l’ansia, l’amore, il tradimento, l’angoscia, il dolore, la malattia, la maternità, l’anzianità, la vecchiaia .

E su questi temi  lei ci aiuta a riflettere,  a  porre attenzione , a considerare  e ad interrogarci.Ad interpellare la nostra coscienza, il nostro modo di essere e di apparire.

La lettura  di Rita è sempre attenta , saggia ed aperta, mai  conservativa, moderna e istruttiva, soprattutto istruttiva nel senso più affettuoso e confortevole del termine.

Quasi continuasse Rita il suo ruolo di professoressa di letter, ma senza salire più in cattedra (ammesso che lo facesse), lo fa in maniera discreta e coinvolgente e tenera.

La sua capacità di scrittura: rapida  a volte poetica, sempre gradevole,  con grande capacità di sintesi, senza fronzoli,  con passaggi e alternanze fra passato e presente, attinge ai ricordi con garbo e con delicatezza, illumina anche i ricordi più gravi e scabrosi o quelli più intimi.

Cosa c’è di sardo nella scrittura di Rita?

Niente e tutto.

C’è però e questo lo rileviamo riga per riga  la dignità, la fierezza e l’onesta intellettuale della sua e della nostra Terra.

Questi sono gli aspetti che mi hanno colpito.

Per questo Le rivolgo un caldo e affettuoso grazie e applauso ,in attesa del suo prossimo romanzo. (Antonio Maria Masia)

Roma 30 novembre 2013

 

Masia, Casu,Sanna, Perria

Masia - Casu - Sanna -Perria

 

Emergenza Sardegna

Emergenza Sardegna: il Gremio chiede solidarietà -   il programma delle nostre attività di qui a fine anno - il 30/11 con Rita Sanna e la sua "Ippolita"

 

 

Cari soci e amici del Gremio,

più avanti  il programma delle nostre attività di qui a fine anno.

Ma prima vogliamo richiamare la Vostra attenzione sull’evento  che ha stravolto la nostra Isola, causando morti e danni devastanti.

Per questo motivo tutte  le attività da noi programmate  saranno finalizzate, in linea  con quanto indicato tempestivamente dalla nostra Federazione, FASI,  a  suscitare e favorire una catena di solidarietà da parte Vostra,dei Vostri amici e conoscenti per aiutare la nostra gente  colpita dalla gravissima calamità, non interamente attribuibile  alla fatalità di una natura “maligna e ingannevole” .

L’uomo però, se vuole, può  rimediare in parte ai suoi stessi errori, nel momento della partecipazione e della collaborazione.

Il Vostro aiutò sarà importante, sarà una preziosissima goccia di generosità e di  amicizia verso la Sardegna e la sua gente.

Il Gremio per raccogliere  Vostra offerta  Vi segnala  la possibilità di effettuare donazioni motivate con la causale “Solidarietà Sardegna” sul  proprio  c/c presso il Banco di Sardegna, Via Boncompagni Roma, Iban: IT16T0101503200000000010517Donazione, se così motivata, utilizzabile per le detrazione previste  anche in occasione della  Vostra dichiarazione dei redditi, essendo il Gremio una Associazione riconosciuta di Promozione Sociale, Culturale e Ricreativa.

Per eventuali  contributi,  in alternativa al bonifico, (contro rilascio di regolare certificazione), saremo disponibili  a partire da

lunedi 25 novembre al 10 dicembre, sabato e domenica compreso, dalle ore 15 fino alle 19

presso la nostra sede,   palazzo UNAR – Unione delle Associazioni Regionali di Roma e del Lazio, via Aldrovandi 16 (zona Parioli, ingresso accanto al Museo Zoologico).

Le attività programmate e in progetto di cui  Vi preghiamo di prenderne cortese  nota:

-sabato 30 alle ore 17 presenteremo in sala Roma,  al Gremio, l’ultimo coinvolgente romanzo della nostra Rita Sanna,IPPOLITA – con Giovanni Perria e Antonio Casu,  come da locandina allegata; Vi invitiamo a non mancare questo appuntamento!

-domenica 1/12 ore 18 Padre Jan Korycki, caro amico del Gremio, postulatore della causa della Venerabile Elisabetta Sanna di Codrongianos , ci ha proposto, e noi lo ringraziamo di cuore, di  celebrerà una  Messa per i morti e i sofferenti a causa del ciclone che ha colpito la Sardegna,  nella sua Chiesa di San Salvatore  in Onda, via dei Pettinari angolo via Giulia (ove è  sepolto San Vincenzo Pallotti ed anche  la nostra  Venerabile Elisabetta);

-Lunedì 9/12  ore 18 Senato, Sala degli Atti Parlamentari,  Presentazione del volume "Il coraggio della verità. L'Italia civile di Giuseppe Fiori" a cura di Jacopo Onnis. Ne discutono con il curatore: Giovanni De Luna, Ettore Masina, Guido Melis.

Domenica 15/12 Per il Natale dei Sardi, capofila il Circolo  Quattro Mori di Ostia, la Santa Messa e a seguire  il pranzo natalizio per il quale occorrerà prenotarsi. Ci riserviamo di dare ulteriori dettagli.

Mercoledì 18/12 al Cinema Trevi (a 30 metri dalla celebre fontana) per la serie “Incontro con il Cinema Sardo a Roma” la presentazione e proiezione dei film di Giovanni Columbu, che sarà con noi,  in particolare  “Su Re” (la passione di Gesù Cristo). Ingresso gratuito per i soci del Gremio.

In solidarietà con i Sardi, al fine di  raccogliere donazioni, organizzeremo fra dicembre e gennaio un concerto del  nostro caro amico e grande cantautore   Piero Marras, che ci ha dato la sua immediata disponibilità.

A questo proposito stiamo però  cercando, insieme agli altri Circoli e  la nostra  Consigliera Comunale Gemma Azuni,di far convergere la generosa disponibilità di Piero all’interno  di uno spettacolo più ampio, con altri  importanti artisti sardi e no, (ed anche Ilaria Porceddu sarà con noi)  da tenere in un grosso teatro romano. Faremo anche su questoprogetto un doveroso  seguito nei tempi necessari.

 

Vi aspettiamo intanto  numerosi al primo incontro  previsto, con Rita Sanna, pregandovi di consultare la locandina allegata.

E  nel frattempo non dimenticate di alleggerire, con la Vostra generosità, le attuali durissime pene inflitte alla nostra Terra.

Grazie e a presto

Un abbraccio a tutti

Antonio Maria Masia

Presidente Il Gremio

Roma 23-11-2013

allegata  locandina  per “Ippolita” . Seguiranno, a tempo debito, le altre informazioni sui programmi previsti e in corso di allestimento .